Chi siamo

L'azienda

Logo cannabis light district grande

Cannabis Light District vede le sue origini a Jesi (An), nasce nel 2018, ed è tra le prime aziende italiane a puntare tutti i propri sforzi aziendali verso la valorizzazione della canapa a 360° in tutti i suoi aspetti.

I tre fondatori sono amici di lunga data che da sempre condividono i valori di salute e sostenibilità ambientale. Dalle colline marchigiane hanno deciso di investire sulla Canapa legale perché credono che solamente con la forza dell’innovazione si può contribuire allo sviluppo dell’Italia e la Canapa rappresenta un’incredibile opportunità di crescita.

Il nostro scopo non è solo quello di fornire prodotti eccellenti provenienti dalle migliori colture italiane, ma anche e soprattutto quello di contribuire alla piena divulgazione di tutti i benefici che questa magnifica pianta offre a noi e all’ambiente.

Non solo attraverso la vendita dei prodotti derivanti dalla Canapa, ma anche e soprattutto grazie all’organizzazione di eventi e convegni, vogliamo diffondere una nuova cultura della Cannabis verso cittadini informati e consapevoli. 

Tutti i nostri prodotti rispettano la legge europea sulla coltivazione e la commercializzazione; i prodotti alimentari derivano esclusivamente da semi di Canapa di alta qualità di produzione biologica, mentre le infiorescenze ad uso tecnico presentano una quantità di THC inferiore ai limiti legali del 0,5%  e quantità abbondanti di CBD.

Qualche parola su di noi

THOMAS il PRESIDENTE

Ciao a tutti, sono Thomas, il presidente di Cannabis Light District. Ho iniziato la mia carriera imprenditoriale diversi anni fa, prima come socio di un’azienda di manutenzione e servizi industriali, poi come birrario e socio di un brew pub di successo. Dopo diversi anni di attività imprenditoriale, ho deciso di espandere ulteriormente le mie attività investendo in questo settore, quello della Canapa legale, perché penso che il settore sia molto importante non solo per lo sviluppo della filiera agricola e commerciale, ma anche per la sostenibilità ambientale. Aspettatevi importanti novità specialmente per il comparto della birra, la mia specialità!

presidente cannabis light district

ALESSANDRO detto “BOMBI”

Ciao, sono Alessandro, ma per gli amici sono “Bombi”. Lavoro da molti anni nella logistica industriale in una nota azienda del territorio, ma la nascita del settore della Canapa ha risvegliato in me il desiderio di creare un’attività tutta mia. Credo molto nel settore della Canapa light italiana, molti posti di lavoro si stanno creando ed io ho deciso di apportare il mio contributo. Mi occupo della gestione quotidiana della logistica aziendale e del servizio clienti. Quando ci contatterai, è molto probabile che sarò io a risponderti: non avere paura a domandare, sarò felice di rispondere a tutte le tue domande!

ALESSANDRO il BIOLOGO

Non è certo un caso che anche io mi chiamo Alessandro, modestamente penso sia il nome più bello al mondo. A parte gli scherzi, lasciatemi presentare, oltre al nome che ti ho già svelato, Cannabis Light District non è la mia sola impresa, da diversi anni infatti lavoro sul web e porto avanti il mio impegno ambientale attraverso la mia associazione ambientalista. Ho deciso di investire nella Canapa perché il settore sarà uno dei motori economici capaci di traghettare la nostra società verso un modello di sviluppo sostenibile. Gli utilizzi della Cannabis sono molteplici, e nel corso del tempo sarò felice di svelartene alcuni. Io mi occuperò della parte online dell’attività e delle strategie commerciali. A presto!
ale cannabis light

Le origini

Logo cannabis light district grande

Un grande passo avanti è stato fatto nella legislazione europea, grazie alla legge 242 del Dicembre 2016 è stata regolamentata la coltivazione della Cannabis Sativa in Italia. Decenni di oscurantismo e interessi economici finalmente spazzati via, la Canapa si è ripresa di diritto il suo posto nell’economia sana del Paese.

Il 2017 è stato l’anno della nascita del mercato della Canapa industriale, le prime aziende pionieristiche hanno creato il mercato della Cannabis light in Italia. Verso la fine del 2017 il boom mediatico che ha fatto da apripista alla conoscenza di questo mondo ai cittadini. L’idea di Cannabis Light District è iniziata ad affiorare nelle menti dei tre fondatori.

Il 2018 è l’anno della nascita ufficiale di Cannabis Light District, un brand che ha le idee chiare sulle proprie strategie e filosofie aziendali. La Cannabis Sativa è una pianta straordinaria ingiustamente condannata per decenni, una pianta pericolosa per le lobby, ma non per cittadini ed ambiente. Il nostro compito è quello di valorizzare a 360° i benefici della pianta e dei suoi prodotti.

Il Cannabis Light District è cresciuto, presenti in tutte le maggiori fiere del settore, l’azienda sta espandendo la sua rete di affiliati in tutta Italia e presto anche in Europa. Ci trovi al Canapa Mundi di Roma, all’Indica Sativa Trade di Bologna e a tutte le prossime grandi manifestazioni legate al mondo della canapa.

Rimani in contatto con noi